INAUGURAZIONE DEL CENTRO POLIFUNZIONALE "I DUE FIUMI"
COSENZA, 22 OTTOBRE 2003


Intervento dell'ing. Marco Borini, della Borini Costruzioni S.p.a.

Siamo qui ad inaugurare il Centro Polifunzionale "I Due Fiumi" che si trova alla confluenza del Crati e del Busento, i due corsi d'acqua sui quali si è svolta gran parte della storia di Cosenza.

Cosenza è città di cultura (ricordo che una delle prime stamperie italiane è nata a Cosenza). Cosenza ha avuto una storia millenaria con protagonisti Greci, Romani, Goti, Bizantini, Normanni, Angioini, ma ha sempre potuto contare su una popolazione coraggiosa, leale e ricca di iniziative che ha consentito la trasformazione continua e coerente della città abbellendola e conservandone le prestigiose memorie storiche.
Cosenza è una città che piace per la sua operosità e la sua serietà. La mia famiglia è legata a questo territorio: ricordo il ponte sul Crati, realizzato da mio nonno per le Calabro Lucane, ricordo gli edifici e le residenze da me costruite per l'Università della Calabria ed il rinnovo e restauro della Certosa di Serra San Bruno e dell'ex Convento di Sant'Agostino a Paola.

Il motivo fondamentale che ci ha convinto a realizzare l'intervento che con tanto entusiasmo oggi inauguriamo è stata l'efficienza e la capacità innovativa dimostrata dall'amministrazione comunale. L'allora Sindaco Mancini, ispiratore illuminato del recupero di questa parte della città, ripeteva spesso che pur trattandosi del centro cittadino, l'area ex FF.SS. era sempre stata considerata e trattata come zona di periferia e decise di promuovere le necessarie iniziative per valorizzarla: il Viale Parco, il Recupero della Stazione Ferroviaria, il Centro Polifunzionale e presto speriamo anche il Planetario ed il Ponte di Calatrava.

In questa lieta giornata ho un solo rimpianto; che non sia qui presente Giacomo Mancini a festeggiare insieme a noi l'inaugurazione di un'opera della quale siamo fieri e che i cosentini hanno visto crescere e già amano e considerano un vanto per la propria città.
I cosentini hanno fatto una scelta pratica ed intelligente come è loro consuetudine e si sono insediati con convinzione e grande intuito in tutti i locali disponibili per le varie destinazioni.
Io considero questo edificio un pezzo importante della Cosenza Nuova e mi auguro che con lo stile della sua architettura ed il piacevole inserimento ambientale possa avere tutto il successo che merita, unanime e duraturo.




Clicca sulle immagini per visualizzare le foto dell'inaugurazione: